STRUTTURA


Il programma didattico si struttura in tre moduli principali: Strumenti e tecniche per l’Architettura del Paesaggio; Metodi di progettazione del paesaggio; Laboratori internazionali di progettazione del paesaggio. Questi moduli sono suddivisi in laboratori che sviluppano specifiche tematiche attraverso l’analisi e il progetto su casi studio concreti. Queste attività intensive sono integrate da seminari tematici, conferenze e critiche collettive che consentono approfondimenti degli argomenti affrontati. Il modulo Strumenti e tecniche per l’Architettura del Paesaggio, introduce i fondamenti teorici e fornisce agli studenti strumenti e tecniche per l’interpretazione e la rappresentazione del paesaggio nelle sue componenti fisiche e sociali. Il modulo si suddivide in due blocchi didattici: Fondamenti teorici e Rappresentazione del paesaggio. Il modulo Metodi di progettazione del paesaggio è composto da quattro laboratori progettuali che affrontano di specifici campi del progetto di paesaggio: lo spazio pubblico e il sistema del verde urbano e territoriale; il sistema delle acque; il progetto dei luoghi della dismissione produttiva; le nuove ecologie e le forme di produzione energetica sostenibile. I laboratori affronteranno questi temi con progetti su specifici luoghi del territorio regionale. Infine, i Laboratori internazionali di progettazione del paesaggio consentono di elaborare uno studio in ambiti urbani e territoriali internazionali per favorire un confronto con metodi progettuali e tematiche differenti. Il modulo è integrato da viaggi di istruzione che sviluppano programmi specifici per la conoscenza dell’architettura del paesaggio in ambito internazionale.